Feed rss Umbria

  1. TENNISTAVOLO – SERIE D1 REGIONALE MASCHILE

    GIRONE A

    Il Gubbio all’inseguimento del Montegrillo, si infiamma la lotta per la salvezza.

    Riprendono questa settimana i campionati a squadre, con la disputa della nona giornata, seconda di ritorno. Nel girone A la capolista A.S.D. Montegrillo (Riccardo Granata, Carmine Ricca, Daniele Pelliccia, Maurizio Mencaroni e Flayeh Nisare) guida con 16 punti, frutto di 8 vittorie in altrettanti confronti. Insegue a quattro lunghezze l’altra favorita, l’A.S.D. Gubbio T.T. (Giacomo Santillo, Adriano Illuminati, Francesco Ghiandoni e Federico Solazzi), che precede la collaudata ed esperta formazione del T.T. Trasimeno S. Erminio (Carlo Rossi, Claudio Bianconi, Paolo Matera, Claudio Juhasz e Mirco Rosadelli), terza forza a quota 10 punti. Alle spalle di questo terzetto quattro squadre si giocano tre posti validi per rimanere nella serie anche nella prossima stagione: appaiono avvantaggiate l’ A.S.D. T.T. Valle Umbra (Pietro Capputi, Lorenzo Ippoliti, Christian Corsini e Valeria Loreti), che si è rilanciata con l’ultima vittoria a Castiglione del Lago contro l’UISP Chianciano S. Erminio (Maurizio Mezzetti, Giorgio Tufi, Paolo Fierli, Claudio Cencetti e Giovanni Mariotti), che è stata agganciata quindi ad 8 punti dai folignati, che possono contare anche sul vantaggio dello scontro diretto in caso di arrivo alla pari. Resta a 6 punti il T.T. Club Edera Amicis Senior (Cosimo Tosi, Pierluigi Giorgi, Luigi Carletti e Paolo Angelini), che vede però avvicinarsi pericolosamente l’A.S.D.T.T. OSMA Marsciano A (Luigi Farinelli, Sandro Tascini, Fabrizio Ripiccini e Domenico Catrambone) che conquista una sofferta vittoria casalinga contro il Trasimeno e riapre il discorso salvezza che, con l’innesto di Farinelli, appare molto più alla portata dei marscianesi. Situazione invece sempre più difficile per i Veterani Montegrillo (Leonardo Baciarelli Falini, Piero Vincenti e Fabrizio Giubboni), ancora a secco di vittorie e condannati a cercare una striscia di vittorie per evitare una retrocessione che al momento appare probabile.

    GIRONE B

    Duello ternano in vetta, bagarre salvezza per cinque squadre.

    La prima giornata di ritorno ha visto il confronto diretto tra le prime della classe, ovvero il derby tra l’A.S.D. Terni T.T. (Ercole Stefanelli, Leonardo Petrini, Marcello Boccio, Giovanni Fava e Antonio Scoppetta) ed il T.T. Campomaggiore Terni (Akira Della Spoletina, Riccardo Gibilterra, Amedeo Cerza, Luca Giuliani e Patrizio Rubino). Ha prevalso 5-4 il Campomaggiore, che ha così agganciato a 14 punti i cugini del Terni T.T., che però conservano il primato in virtù della classifica avulsa che li premia nei confronti diretti. Alle spalle del duo ternano la classifica si ricompatta ancora di più, ad esclusione dei perugini del T.T. ARCI S. Erminio (Marcello Granocchia Ranocchia, Mirco Bigini, Luca Grimani e Daniele Giuseppe), fermi a 0 punti, la cui situazione appare senza speranza. Cinque squadre in due punti sgomitano tra loro per evitare il penultimo posto, che condanna alla retrocessione in D2 ed appare difficile ora fare un pronostico sull’esito finale. A 8 punti troviamo l’A.S.D. T.T. OSMA Marsciano B (Roberto Trequattrini, Nicola Terrani, Elia Giglioni e Dragos Bacaoanu) in compagnia del Senior Montegrillo (Emanuele D’Onofrio, Francesco Scarpellini Pancrazi e Philippe Simon) e dell’A.S.D. T.T. Spoleto (Alessandro Scatolini, Roberto Moretti, Giacomo e Giuseppe Restani), mentre a quota 6 ci sono Young Montegrillo (Federico Monotti, Daniele Carazzo, Jacopo Di Benedetto e Tommaso Angelini) e gli Irriducibili T.T. S. Erminio (Giordan Tini, Fabio Peccini, Roberto Rondini, Mauro Scapicchi e Paolo Capitini), autori della sorpresa del precedente turno con la vittoria di misura (5-4) sullo Spoleto che ha aperto scenari nuovi ed imprevisti per la lotta per la salvezza.

  2. TENNISTAVOLO – SERIE D2 MASCHILE REGIONALE

    GIRONE A 

    Dominio Ikuvium, duello perugino per la seconda piazza.

    Si sono per ora pienamente mantenuti i favori del pronostico nel girone A con l’ IKUVIUM GUBBIO T.T.  (Francesco Vitali, Enzo Curzi, Mauro Bolletta e Simone Cerbella) che guida saldamente la classifica con 10 punti ed appare senza ombra di dubbio la squadra più attrezzata del lotto. Inseguono a due lunghezze i perugini della STELLA AZZURRA MONTEGRILLO (Enrico Novara, Davide Martellini, Emanuele Terradura e Claudio Ambrosetti), che sono stati temporaneamente appaiati dall’ A.S.D. T.T. ARCI S. ERMINIO (Iacopo Dilleni, Marco Pericolini, Leonardo Guerrucci e Andrea Moretti), che si sono aggiudicati l’anticipo di Foligno nello scorso fine settimana. Sarà molto probabilmente una questione tra queste due formazioni l’assegnazione del secondo posto valido per la promozione nella serie superiore, mentre occupa una tranquilla posizione di centro classifica l’Edera Club Amicis S. Giustino (Mauro Ricci, Moreno Piomboni, Tatiana Braesteanu e Mihaela Toma), che vanta un bilancio di 2 vittorie e 3 sconfitte. In coda il BAD TEAM IN SPOLETO (Roberto Moretti, Danilo e Michele Proietti e Alessio Martini) precede l’A.S.D. T.T. VALLE UMBRA (Federica Sclippa, Fan Ye, Alessandro Ciriello, Camilla Conocchia, Francesco Casini e Giuseppe Piccifuoco), con i folignati ancora a secco di vittorie ed una partita disputata in più.

    GIRONE B

    Vipers Spoleto, il passo falso a Foligno riapre la lotta al vertice

    Mantiene la testa del girone B il VIPERS SPOLETO (Maria Nelda Marcocchi,  Federico Zanelli, Filippo Grullini, Giacomo Gabbarini e Roberto Carlini) con 10 punti, ma la prima di ritorno vede la capolista cedere a sorpresa al T.T. VALLE UMBRA ARTTE (Luca Baldaccini, Luca Corsaletti, Gionatan Lucchi,  Marco Picciafuoco, Raffaele Anconetani, Andrea Cucchiarini e Manuel Vitali), che ribalta l’esito dell’andata e vince nettamente per 5-1. Sperano di sfruttare la situazione sia il T.T. CLUB EDERA AMICIS JUNIOR (Luigi Carletti, Sara Meozzi, Carlo Polchi, Niccolò Chimenti e Alessandro Franceschini), che può agganciare gli spoletini in caso di vittoria a Marsciano, sia l’A.S.D. T.T. ENDAS PERUGIA (Leandro Polidori, Massimo Manganelli,  Claudio Pioppi e Pompeo Massari), che può dimezzare il distacco e mettersi in scia aggiudicandosi il derby contro il NUVOLA ROSA MONTEGRILLO (Giulia Castellani, Eddy Panzolini e Lorena Di Lullo) fanalino di coda a 0 punti. A quota 4 punti, ora appaiati con il Valle Umbra Artte c’è anche l’ A.S.D. T.T. OSMA MARSCIANO (Alessandro Fanti, Alessandro Sciri e Francesco Facchini) che gioca il campionato con l’intento di far fare esperienza ai suoi ragazzi cogliendo comunque delle soddisfazioni nel corso della stagio

  3. TENNISTAVOLO – SERIE C REGIONALE FEMMINILE

    Katia Artte

    T.T. Valle Umbra e Club Edera Amicis ai play-off a caccia della B nazionale.

    Si è concluso domenica a Terni il campionato di serie C femminile con lo svolgimento del secondo concentramento che ha emesso, al termine di tre partite tutte molto combattute, i suoi verdetti. Ha chiuso imbattuta, con conseguente primato solitario, il Tennis Tavolo Valle Umbra. Insieme alla compagine folignate saranno le altotiberine del Club Edera Amicis San Giustino a presentarsi a giocare i play-off nazionali in programma ad aprile. Resta fuori di un soffio il Campomaggiore Terni, mentre non si è potuta presentare la squadra perugina del Montegrillo per una improvvisa indisponibilità di due sue atlete. Dopo il pieno di vittorie di novembre a Perugia, la formazione folignate doveva guardarsi da una concorrenza che si presentava rafforzata. Peraltro, però, lo stesso Valle Umbra schierava in campo una nuova atleta, Katia Palazzi, che dopo un lungo stop è tornata ad allenarsi con continuità da poco più di un mese e che all’esordio ha dato subito prova del suo valore indiscusso e degli ampi margini di miglioramento disponibili. Nel primo incontro il Valle Umbra ha affrontato le padrone di casa del Campomaggiore Terni che, accanto alla baby Irene Moretti, hanno presentato in campo una atleta dall’ottimo passato agonistico, Marta Missinato, che ha immediatamente portato il suo contributo impattando il punto iniziale di Palazzi su Moretti, disponendo in tre set di Federica Sclippa. Punto importantissimo diventava così il doppio, in cui il Valle Umbra ha scelto di schierare Valeria Loreti e Camilla Conocchia, che ripagano la fiducia e chiudono la pratica in tre parziali, con il solo set iniziale combattuto, vinto in rimonta. Ancora Missinato riportava in equilibrio la sfida, superando con un lottato 3-1 Palazzi, ed era Federica Sclippa a firmare il successo del Valle Umbra, concedendo davvero poco a Moretti. Il seguente turno, in cui il Club Edera Amicis San Giustino superava, in un match incredibile e al cardiopalma, il Campomaggiore Terni. Partenza lanciata per il Club Edera con Sara Meozzi che superava senza problemi, in tre set, Irene Moretti. Reazione ternana con Marta Missinato a segno contro Mihaela Toma per 3-1. L’ingresso nel doppio di Maria Grazia Luchetti, in coppia con Missinato, ha portato i suoi frutti, ed il Campomaggiore si è aggiudicato l’incontro ancora in 4 set. Davvero avvincente ed incerto è stato il seguente match tra le due capitane, Missinato e Meozzi. L’altotiberina partiva meglio e si aggiudicava 11-7 il primo parziale, ma Missinato nei seguenti due ha dominato il gioco e chiuso con un duplice 11-4. Meozzi riusciva nuovamente a trovare la chiave per contrastare la sua avversaria e, incamerando per 11-7 il quarto set costringeva alla bella la sua avversaria. Set decisivo giocato punto a punto e degna conclusione con un 12-10 thrilling a favore di Meozzi. Andamento simile, ma con quinto parziale meno combattuto, nel confronto tra Luchetti e Toma, con quest’ultima che rimonta e vince 11-4 il set decisivo. Questo esito assegnava i due posti validi per i play-off nazionali al Valle Umbra e alle altotiberine, che chiudevano il programma con il confronto diretto per stabilire il primato nel girone. La formazione del Valle Umbra cambia ancora: in campo nei primi due singolare Loreti e Palazzi, che ottengono due vittorie agevoli contro Meozzi e Toma. Nel doppio scendono in campo Conocchia e Sclippa, che però devono cedere a Meozzi e Toma, che chiudono in tre set. Una sempre tenace Meozzi riesce poi ad aggiudicarsi in 4 set in confronto con Palazzi, e tocca quindi a Loreti giocarsi la vittoria con Toma. Il primo set è determinante, Loreti la spunta 11-8 e poi controlla senza problemi i restanti due (11-5, 11-4), confermando così l’imbattibilità individuale e di doppio nell’intero girone. Appuntamento quindi a primavera, sempre presso la sede ternana, per il concentramento dei play-off nazionali, dove le due squadre umbre si confronteranno, partendo sulla carta sfavorite, contro compagini di tutta Italia per conquistare uno dei posti che da diritto a partecipare alla serie B nazionale 2018-19.

  4. TENNISTAVOLO - 2° TORNEO REGIONALE DI CATEGORIA

    Podio IV Ctg BARTOLI 

     Podio Terza NICULAE 

     Podio Quinta Ctg. BEVILACQUA

     

    Tommaso Bevilacqua trionfa nel Quinta Categoria maschile, a segno nel femminile Elisa Bartoli e Christinella Niculae.

    Tre successi individuali impreziosiscono le buone prestazioni fornite dai portacolori dell’A.S.D. Tennis Tavolo Valle Umbra nel 2° Torneo Regionale di Categoria, svoltosi nel Palatennistavolo di Terni nella giornata di domenica 28 gennaio. Sicuramente la più bella e tutto sommato imprevista tra queste affermazioni viene dalla gara del Quinta Categoria maschile dove Tommaso Bevilacqua, classe 2004, ha centrato la sua prima affermazione in carriera superando in finale la testa di serie n°1, il marscianese Ovidiu Bacaoanu, in tre soli set (11-9, 11-8, 12-10) con un gioco propositivo ed aggressivo che ha spesso anticipato le intenzioni dell’avversario. Il vero momento cruciale del torneo, per il giovane folignate, è stata però la semifinale contro il perugino Diano Papini, contro cui aveva patito due sconfitte in pochi mesi. Anche stavolta il gioco di Papini è risultato indigesto a Bevilacqua, che si è trovato sotto di due set (6-11, 12-14) ma ha trovato la forza ed il modo di reagire, trovando efficaci soluzioni alla risposta e sbagliando meno in fase offensiva: rimonta vincente conclusasi con l’11-8 alla bella. Netta e sicuramente più scontata l’ennesima vittoria di Christinella Niculae nel Terza Categoria femminile, dove neppure l’esperta spoletina Maria Nelda Marcocchi ha potuto impegnarla a fondo in una partita contrassegnata da una bella serie di punti d’attacco e gioco a viso aperto. Ottima affermazione, dopo qualche settimana di stop, per Elisa Bartoli nel singolare Quarta femminile. La giocatrice ternana, titolare come la Niculae in serie B femminile per il Valle Umbra, è riuscita a portare a casa il titolo dopo un  difficile avvio, in cui è stata costretta al quinto set da una combattiva Mihaela Toma ma riuscendo a trovare, partita dopo partita, il ritmo di gara e la lucidità necessaria per controllare bene il gioco. Oltre a queste tre affermazioni, si segnalano il bel terzo posto ottenuto da Federica Sclippa nel singolare Quinta Categoria femminile, fermata in semifinale solo dalla vincitrice della gara, la ternana Marta Missinato. Nonostante la sconfitta la folignate è poi uscita vittoriosa da una autentica battaglia con la Toma nella finalina per il bronzo, contro una avversaria in palla che nei quarti aveva sbarrato la strada ad un’altra folignate, Camilla Conocchia, che ha dovuto cedere di misura il passo alla più esperta avversaria. La classifica del Grand Prix Regionale, dopo questa prova, vede sempre in testa il Campomaggiore Terni, mentre diventa più serrata la lotta per la piazza d’onore tra il Tennis Tavolo Spoleto ed il Valle Umbra, che recupera terreno e si porta in scia agli spoletini. Prossimo torneo regionale fissato per domenica 4 marzo, sempre a Terni.